7 Strategie efficaci per motivarsi a lavorare

7 Strategie efficaci per motivarsi a lavorare

Ti sarà sicuramente capitato almeno una volta nella vita di non essere abbastanza motivato a lavoro. Forse ti capita anche troppo spesso e vuoi disperatamente sapere come motivarsi a lavorare. O magari vuoi semplicemente evitare che accada e per questo motivo ecco le 7 migliori cose che tu possa fare per essere sempre motivato.

Motivati a lavorare

1. Convinciti che vuoi farlo

Molto spesso sottovalutiamo il potere della nostra mente ma è inimmaginabile quello che può fare. Se ti convinci che vuoi lavorare e ti concentri nel farlo, ti verrà estremamente più facile. E ricorda che puoi convincerti anche se non sei motivato. Ti basta ripetere ad alta voce (possibilmente davanti ad uno specchio) frasi del tipo: “Voglio lavorare”, “So che devo lavorare e lavorerò”, “Lavorare mi serve per vivere”…

2. Celebra ogni successo

Che sia piccolo o grande poco importa. Fatti dei complimenti e trattati bene ogni volta che completi un determinato compito o attività (anche se non era particolarmente importante o difficile). Così facendo aumenteranno i tuoi livelli di felicità e motivazione e lavorare non sarà più così brutto come sembra.

Celebra i tuoi successi e sii motivato

3. Suddividi ogni tuo progetto/compito in piccoli step

Ogni volta che dovrai svolgere un’attività, fermati e suddividila in tante piccole cose da fare. È più facile tenere sotto controllo un progetto se sai cosa puoi fare ogni giorno piuttosto che se ti concentri sulle migliaia di cose da fare. Un passo alla volta salirai tutta la scalinata e lì la vista sarà bellissima!

4. Fai diverse pause

Prova a non stare 8 ore seduto in una sedia o davanti uno schermo. L’ideale sarebbe allontanarsi dal tuo posto di lavoro ogni 30 minuti per distrarti un attimo e muovere le gambe ma purtroppo non è sempre possibile. Fai ciò che è nelle tue capacità.

5. Smettila di provare a controllare ciò che non puoi controllare

Se non puoi fisicamente risolvere un problema, perché stressarti e buttare tempo prezioso a pensarci? È sempre giusto analizzare la situazione ma soffermarsi troppo su qualcosa di cui non si è in controllo, è una vera pazzia. Vai avanti e non pensarci!

Motivarsi a lavorare

6. Imposta un orario limite

Per motivarsi a lavorare, bisogna avere le idee chiare su cosa fare ma soprattutto su quando farle. Anche se certe volte hai troppe cose da fare, lavorare oltre un certo orario non ti aiuterà. Decidi un’ora dopo la quale non lavorerai MAI. Ad esempio imponiti di non rispondere più alle mail dopo le 9 di sera. In questo modo puoi fare qualcosa per te stesso come leggere un libro o meditare perché te lo meriti.

7. Crea un ambiente stimolante e produttivo

Per quanto riguarda lo spazio di lavoro prova a tenere tutto ciò che ti serve vicino e tutto ciò che non ti serve lontano. Utilizza una sedia comoda per essere rilassato mentre ti impegni e bevi frequentemente per tenerti idratato. Ma sappi che con ambiente stimolante non mi riferisco solo allo spazio fisico dove lavori ma anche alle persone che ti circondano. Se frequenti delle persone che ti stimolano a lavorare e impegnarti di più, ti verrà sicuramente più facile farlo.

Motivazione in un ambiente produttivo

(Se vuoi sapere come eliminare le distrazioni dalla tua vita clicca qui)

Grazie per aver letto questo articolo, spero di rivederti presto!

Una risposta.

  1. Marco Casale ha detto:

    Hai proprio ragione quando dici che è difficile ma ho provato questi consigli e non sono per niente male. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *